23.09.2013

Scritto da

Sei sicuro che il tuo sito web sia ben strutturato?

Sei sicuro che il tuo sito web sia ben strutturato?

Oggi in rete si hanno diverse opzioni per realizzare un sito internet.

Si può scegliere la strada dell’esclusiva, ovvero, un sito fatto ad_hoc, oppure quella del sito template, che consente di scegliere un modello già fatto senza possibilità di personalizzazione.

Qui parleremo di come deve essere strutturato un sito per risultare vincente, ma ritengo che queste informazioni ti potranno essere utili anche se dovessi optare per la soluzione template.

Per ovvi motivi, in questo articolo daremo per scontato l’utilizzo del nostro CMS AgimOnLine, che andrà a fare la maggioranza del lavoro. La parte web sostanzialmente, sarà la parte pubblica, il lavoro “sporco” è a carico di AgimOnLine che permettetemi di dirlo, lo fa egregiamente ;-)

Quando si struttura un sito internet per un agenzia immobiliare, ci sono degli aspetti fondamentali da rispettare, per fare in modo che il risultato finale sia efficiente.

  1. Grafica
  2. Struttura
  3. Navigabilità
  4. Ottimizzato SEO

Grafica: Il sito internet deve essere gradevole, (anche l’occhio vuole la sua parte), senza però esagerare in animazioni, flash o altro, ricordiamoci che il sito deve fornire informazioni in merito agli immobili, non film di animazione!

Il sito è il vostro biglietto da visita, chi non vi conosce si farà un’idea di voi in base a quello che vedrà e troverà sul vostro sito, quindi direi che una grafica ben curata, professionale e seria sia una buona base di partenza.

Struttura: ci sono almeno 4 sezioni indispensabili a un sito immobiliare

  1. Home Page: se vogliamo dare un ordine di importanza, non è un caso se inizio proprio da qui. La Home Page è una parte fondamentale del sito, che ha varie finalità tra cui:
    • Rendere chiara l’identità dell’agenzia tramite il proprio logo e uno stile aderente all’agenzia
    • Consentire agli utenti l’accesso a tutti i contenuti del sito tramite menù di navigazione efficienti
    • Motore di Ricerca Immobili dove l’utente può iniziare a filtrare il dbase delle offerte secondo le sue esigenze
    • Vetrina Immobili da gestire magari con gli ultimi immobili inseriti o aggiornati
    • Facilitare l’indicizzazione dei contenuti del sito nei motori di ricerca di contenuti specifici di accesso all’indicizzazione (SEO)
  2. Sezione Immobili: la sezione immobili sarà composta da un motore di ricerca, elenco immobili, schede immobili dettagliate. Qui andranno scelti i parametri di ricerca dell’immobile, (es.: prezzo, tipologia contratto, mq etc.etc.), con possibilità di ordinamento dei risultati.La scheda immobile dovrà essere il più dettagliata possibile, per fornire tutte le informazioni necessarie al cliente che la sta visualizzando. A questo proposito vorrei sottolineare l’importanza che questa sezione merita. Stiamo parlando del vostro prodotto, e va trattato con la massima cura. Inserire una scheda molto dettagliata e fotografie adeguata dovrà essere il vostro must! Non dico di ingaggiare Oliviero Toscani, ma di inserire almeno 4-5 fotografie ben fatte. Per fortuna gli smart-phone ci vengono in aiuto in questo senso :-)
  3. Form di Richiesta Contatto: non dimenticare che lo scopo del tuo sito è generare contatti, quindi in fondo a ogni scheda immobile ci deve essere la possibilità di richiedere un contatto dell’agenzia. Qui il mio consiglio è di non indicare troppe info da compilare, (almeno non in forma obbligatoria), un nome, telefono o mail e un campo note saranno più che sufficienti per un primo contatto
  4. Pagine statiche: sono pagine che l’agenzia può sfruttare per spiegare chi sono, i servizi offerti, dove si trova l’agenzia, e i contatti. Noi le chiamiamo pagine “istituzionali” nel senso che sono pagine che è giusto che ci siano e che siano facilmente accessibili (vi è mai capitato di navigare dentro un sito e di non trovare la pagina per contattare l’azienda? Che rabbia! :-(), ma sicuramente in un ipotetica scala gerarchica, questo stanno mezzo gradino più in basso rispetto alla home page e sezione immobili

Navigabilità: il concetto del pulsante giusto al punto giusto la deve far da padrone. Il sito deve essere “User Frienldy” per consentire all’utente di avere un “User Experience” piacevole del vostro sito (fa figo utilizzare parole inglesi vero? :-) ). In altri termini, il sito deve essere sia di facile navigazione, quindi con le informazioni che sto cercando a portata di mano, e al tempo stesso piacevole, ecco l’importanza di una buona grafica, di una struttura ben definita, di fotografie adeguate etc.etc.

Ottimizzato SEO: Avere un sito bellissimo che nessuno trova o conosce è del tutto inutile! Ci sono degli accorgimenti che lo sviluppatore potrà (o meglio dovrà) seguire al fine di predisporre il sito a essere “SEO Friendly”, come per esempio la creazione di link “parlanti” che aumentano la visibilità degli immobili ad esso collegati; implementazioni di sitemap.xml dinamica per i motori di ricerca…etc.etc. ATTENZIONE: qui siamo ancora in fase di realizzazione del sito e non di web marketing, quindi sto dicendo di predisporre il “sito per” e non di “segui queste indicazioni e sarai primo su Google”. Questo sarà tema di altri articoli che meritano capitoli a parte…

A questa pagina, puoi trovare alcuni esempi di lavori che abbiamo fatto in questi anni…

Nel prossimo articolo, inizieremo a parlare di Web Marketing, quindi non ti allontanare troppo… ;-)

 

  1. Sono pienamente d’accordo su tutto tranne sul fatto che non avere un sito ottimizzato seo rende totalmente inutile un bel sito web. Credo comunque che i siti non possano tenere il paragone, in termini di visibilità, con i maggiori portali e quindi diventano protagonisti dopo essere entrati in contatto con il cliente indirizzandoli a visionare l’annuncio sul proprio sito dopo aver ricevuto una chiamata, ad esempio. E poi nel mio caso si è dimostrato un ottimo strumento di acquisizione.

  2. Sono Roberto, utente SSD da anni, sono pienamente d’accordo su quanto detto nell’articolo, siamo nell’era dell’immagine e l’apparenza deve essere anche sostanza facile da comprendere, resto collegato in attesa delle novità sul marketing!
    Grazie Stefano Chiti!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>