11.10.2013

Scritto da

Alla scoperta delle Landing Pages…

Alla scoperta delle Landing Pages…

Sai che cosa sono le Landing Pages?

Sai perchè quando si parla di Web Marketing, le Landing Pages sono più utili del sito internet?

Allora, prima di tutto spieghiamo che cosa sono le Landing Pages.

Le Landing Pages, sono “pagine di atterraggio” dove l’utente “atterra” dopo aver compiuto una ricerca su un motore di ricerca.

Esistono due tipi di Landing Pages, una chiamata di “consultazione” (Reference), che ha lo scopo di fornire informazioni;  l’altra chiamata “transazionale” (Transactional) che ha come scopo quello di spingere l’utente a compiere un’azione (“Call To Action“).

Le Landing Pages Reference sono impiegate per aumentare il traffico del sito internet, mentre le Transactional sono utilizzate per azioni di marketing più mirate (come ad esempio la vendita di un immobile). In questo articolo ci concentreremo sulle seconde.

Spesso si pensa erroneamente che l’obbiettivo di fare marketing, sia “avere il proprio sito in prima pagina su Google” in modo generico, ma in realtà è molto più importante focalizzare l’attenzione sull’incremento del traffico del sito in modo mirato e quindi sulle Landing Pages.

Ti stai chiedendo il motivo? La risposta si trova nello scopo di una Landing Pages.

L’obbiettivo di una Landing Pages è quello di convertire le visite del tuo sito web in contatti reali, tramite la compilazione del form di richiesta informazioni o una telefonata in agenzia. Del resto, come abbiamo detto in questo articolo, è inutile aumentare il traffico del sito, se questo non genera contatti.

Supponiamo che un potenziale acquirente stia cercando un immobile in una zona specifica. E’ molto più utile che questo “atterri” su una pagina dedicata a quell’immobile dove trovare informazioni specifiche, piuttosto che sulla home page del sito. Atterrando sulla Landing Pages, avrà solo una possibilità di azione che sarà quella di chiedere informazioni aggiuntive o fare una telefonata in agenzia. Questo, aumenterà la possibilità che l’utente proceda in tale direzione e quindi aumenti il “tasso di conversione“.

Ci sono alcune caratteristiche fondamentali che deve avere una Landing Pages:

  • Compatibilità su tutte le piattaforme: le Landing Pages devono essere consultabili sia  da pc desktop, che su tablet o smart-phone
  • Limitata Possibilità di Azione: l’utente deve poter compiere una o comunque pochissime azioni, ovvero compilazione form informazioni o chiamata in agenzia
  • Semplicità: nessuna distrazione ma unico scopo, l’utente deve essere invogliato a contattarti

Capito la differenza?

Il sito web ha molti compiti, come per esempio mostrare dove si trova l’agenzia, dettagliare i servizi offerti, dare accesso al parco immobili, compiere ricerche immobili filtrate mediante il motore di ricerca interno etc.etc.

La Landing Page ha il solo scopo di spingere l’utente all’azione, ecco perché le Landing Page ”convertono” più del sito web.

Pensa a quando effettui una ricerca su Google ad esempio. Supponiamo di voler acquistare un auto usata. Vai su Google, inserisci il modello di auto che stai cercando, es.: “BMW 320 Futura”

Se dopo aver cliccato sul link del risultato organico restituito da Google, “atterri” sulla home page del sito, è molto probabile che inizierai a sfogliare le pagine del sito perdendoti tra le varie offerte che troverai.

Se invece tu arrivassi direttamente sulla scheda tecnica dell’auto che stai cercando, corredata di foto, descrizione dettagliata etc.etc. le possibilità che tu invii una richiesta informazioni sarà molto più alta e quindi il tasso di conversione del sito web del venditore di auto aumenterà.

Per chiarirti ulteriormente le idee, ti faccio vedere di seguito due esempi di Landing Pages:

Landing Pages Reference dedicata a un immobile di un agenzia immobiliare. Come vedi ci sono tante informazioni dell’immobile, fotografie, descrizione, ma anche la possibilità di arrivare al sito vero e proprio dell’agenzia.

Landing Pages Transactional come noterai, ci sono le informazioni più importanti, e le sole possibilità di chiamare, scrivere una mail o compilare il form di richiesta informazioni.

Possiamo affermare che una campagna di Web Marketing ben strutturata, deve necessariamente iniziare con l’indicizzazione del sito mediante Landing Pages Reference, e proseguire con campagne mirate di Landing Pages Transactional.

In questo modo si raggiungono due risultati fondamentali per un’agenzia immobiliare, che sono rispettivamente farsi trovare sui motori di ricerca (Reference) e aumentare le conversioni per incrementare le vendite (Transactional).

Spero di averti chiarito la differenza tra un Sito Web e una Landing Pages e i rispettivi scopi che ognuno di essi devono avere.

Nel prossimo articolo, parleremo di AdWords, altro strumento molto interessante e molto utile alla tua attività!

A presto… ;-)

 

 

  1. Ho trovato questa spiegazione molto interessante. Grazie

  2. Ciao Stefano !!
    Devo farti i miei complimenti per la semplicità con la quale ci hai spiegato la differenza tra la landing page e il sito web.
    Come sai con il nostro gruppo immobiliare abbiamo intrapreso, nell’arco dell’anno, la strada del web marketing. Devo dire che questo modo di comunicare aiuta molto le persone non di settore a capire quello che stanno facendo.

    Grazie e buon Lavoro.
    Roberto

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>