08.04.2015

Scritto da

Un ricordo per te: “Ciao Stefano”

Un ricordo per te: “Ciao Stefano”

Un ricordo aleggia nella mia mente, ed è quello del momento in cui ho conosciuto Stefano. Ci siamo salutati e stretti la mano, sono entrato in quello che allora era il suo ufficio, e ci siamo messi a parlare di lavoro. All’epoca Stefano era interessato a diventare rivenditore, e gli spiegai quindi cos’era SSD. Gli dissi che era la mia Azienda, la mia ragione di vita. Mi ascoltò, e mentre lo faceva, c’era un sorriso nel suo volto, perché la passione che stavo mettendo, era la stessa che aveva anche lui. E lo aveva capito, eccome. Mi parlò di cosa voleva fare per me, e lo diceva con lo stesso trasporto. Alla fine anche sul mio volto c’era un sorriso, era inevitabile. Bingo ! Avevamo trovato un’intesa fin dal primo attimo. Con Stefano non potevi avere un impatto diverso. Ho scoperto dopo che è nel suo carattere, mettere prima di tutto il lato umano, perché lui era così: uno buono, uno cordiale, un passionale, uno che ti entra prima nel cuore.

Poi è venuto il resto. Ci siamo uniti in un sodalizio professionale forte: siamo diventati Soci. Lui ha portato la sua voglia di fare, ed io ho cercato di inserirlo nel miglior modo possibile in Azienda. Abbiamo fatto grandi cose, e perché no, abbiamo anche sbagliato. Ma abbiamo fatto, e tanto, e questo ci ha sempre spronato a fare di più, e meglio. Voi non sapete… no, non potete saperlo, ma io e lui ci siamo sorretti a vicenda quando uno dei due cedeva. E ce le siamo anche dette in faccia quando era opportuno, come no, certo che ce le siamo dette. Ma sempre con grande rispetto l’uno per l’altro, da uomini veri e leali, e Stefano lo è sempre stato.

E’ passato un anno dalla Tua scomparsa, Stefano. Continuo a dire che manchi “solo” fisicamente, perché in realtà sei sempre nei nostri discorsi, nei nostri pensieri, nei nostri cuori. Ti avevo promesso, esattamente un anno fa, che questa Azienda l’avremmo portata avanti, per Dio, a tutti i costi, e avremmo inseguito il sogno che anche tu stavi inseguendo assieme a noi. L’ho scritto, l’ho detto e l’ho fatto. Mi conosci, io mantengo sempre la mia parola. Oggi siamo qui, con Roberta, Michele, Guido, Francesco, Jacopo, Davide, Federica e Luisa, e stiamo lavorando sodo. Le cose stanno andando alla stragrande, come promesso, e sono sicuro che da lassù c’è anche la tua mano che ci protegge.

Leggo ancora oggi la frase nella tua pagina di Facebook del personaggio di Ben Stiller, Derek Zoolander: “Sospetto che ci sia altro nella vita oltre ad essere bello bello in modo assurdo. E presto scoprirò anche che cos’è!”. La guardo e in fin dei conti sorrido, perché forse oggi l’hai scoperto, che oltre ad essere bello, sei un Uomo che ha riempito migliaia di cuori: i nostri.

Arrivederci Ste

  1. Ciao Stefano ovunque tu sia…

  2. Vito scrive:

    e un ragazzo speciale ciao Stefano. Per quel poco che ci siamo conosciuti ti ricordo ancora.

  3. Angela scrive:

    Bravo Paolo, bel ricordo. Una bella persona ed un grande professionista che manca nel mondo di oggi! Ciao Stefano

  4. Onore a te Paolo per il bel pensiero al tuo socio Stefano, ho avuto modo di conoscerlo era davvero una cara persona.

  5. Ho avuto una sola occasione per parlare con Stefano, una settimana prima della sua scomparsa, e quella breve chiacchierata avuta con lui mi è bastata per capire di quanto fosse una brava persona, piena di energia, oltre che professionale da farmi decidere di iniziare un percorso lavorativo con voi. Sono soddisfatta del vs gestionale e lo sarà sicuramente Stefano!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>