23.04.2015

Scritto da

MLS : Adesso, finalmente, SI!

MLS : Adesso, finalmente, SI!



Cari Agenti Immobiliari, è stato un giorno importante quello del 22 Aprile 2015, in occasione dell’ MLS Day svoltosi a Milano. Per la prima volta, dopo 16 anni di lunga attività al servizio del settore immobiliare, ho avuto la reale percezione che la condivisione e la collaborazione, sintetizzata nel concetto di MLS, stia veramente cominciando a prendere piede.

Personalmente, ne avrei da scrivere per ore su questo argomento. Quando ho creato Agim, la nostra piattaforma, nel lontano 1999, o se vogliamo, nello scorso millennio, pensavo già che la rete fosse il veicolo per favorire la condivisione, e di conseguenza, la collaborazione. All’epoca praticamente non esisteva neanche l’ADSL. C’erano i modem che si connettevano facendo quei rumoracci strani, che oggi suonano come ricordi di una storia anagraficamente recente, ma negli usi e costumi lontanissima. Ma non importa. Internet in qualche modo funzionava, e le poche reti di agenti immobiliari cominciarono ad utilizzare Agim, perché era strutturato con il concetto di condivisione, ed era praticamente l’unico strumento che permetteva di farlo.

Dopo pochi anni, attorno al 2002, ho scoperto che tutto ciò, in qualche paese lontano, lo chiamavano MLS, e forte anche del gradimento che lo strumento aveva tra i nostri Clienti, cercai di intavolare un discorso per creare uno standard per la condivisione, e favorire la collaborazione. Chiesi anche aiuto agli ambienti istituzionali, e a quelli che allora erano i miei concorrenti (che oggi sono tutti SPARITI), ma fu una lotta contro i mulini a vento. Sordità totale da parte di tutti. La ritenevano evidentemente una cosa poco “sexy”, e accantonai l’idea. Non c’erano i Social, non esistevano i grandi comunicatori di oggi, e l’America era decisamente lontana. Ma del resto, le cose non andavano poi così malaccio in Italia, e tutto sommato erano tempi di vacche piuttosto grasse per la categoria. Non c’era bisogno di collaborare…

Già, l’italia… Popolo di grandi artisti. Ce la caviamo sempre e comunque, lo sappiamo. Ma siamo poco lungimiranti. Oggi che lo scenario è diverso, stiamo grattando il fondo del barile, e ci “accorgiamo” che la collaborazione diventa l’unica via di uscita per muovere il proprio business. Guarda a caso, la Spagna si è accorta molti anni prima di questa cosa, e le dinamiche che susseguirono furono tutto sommato simili. Quando scoppiarono gli effetti catastrofici della bolla immobiliare, gli spagnoli si leccarono le ferite, e poi cominciarono a diffondere la cultura della collaborazione. Oggi collaborano, e non credo che in Spagna siano più intelligenti di noi. Ma tant’è, noi invece ci siamo coltivati l’orticello personale, e piano piano ci siamo ritrovati a piangere per l’eterna crisi…

“Grazie” (per modo di dire) alla situazione di mercato attuale, grazie alla diffusione dei Social che hanno annullato le distanze per comunicare, e sopratutto grazie alla caparbietà di un personaggio su tutti, Raffaele Racioppi, vero leader di questa nuova fase, e che ha saputo trascinare una massa di operatori come non si era mai visto prima, oggi parliamo in maniera concreta di collaborazione, di condivisione, di MLS, di protocolli standard, e il mio personale sogno di cui sopra, finalmente conta su solide basi per potersi realizzare.

Il 22 Aprile 2015 a Milano si è svolto l’MLS Day, dove è stato spiegato tutto ciò che sta finalmente avvenendo in tal senso. I Presidenti delle istituzioni (ANAMA, FIAIP, FIMAA, che cito in rigoroso ordine alfabetico), hanno pubblicamente dato la loro disponibilità ad un tavolo di lavoro che si occupi nello specifico di codice etico e deontologico. Lo hanno detto tutti e tre, li abbiamo sentiti tutti. Magari lo avessero fatto con me 13 anni fa i protagonisti della scena istituzionale di allora.

Nel mio intervento, dal palco ho potuto incrociare gli sguardi degli Agenti Immobiliari in sala, e ho percepito quell’interesse vivo. Anche qualche titubanza, è vero, come è fisiologico che sia, anche perché i passi da compiere sono ancora molti. Ma alla base di tutto c’è un lavoro CONCRETO per favorire questo processo. Noi di SSD / Agim, naturalmente siamo parte integrante del progetto, e stiamo fornendo tutto il contributo della nostra lunghissima esperienza, e tutte le migliori tecnologie, come da sempre facciamo.

Approfitto dell’occasione per ringraziare personalmente tutti coloro che, dopo il mio intervento, mi hanno fatto arrivare numerosissimi attestati di stima. Nei miei confronti sicuramente, ma sopratutto nei confronti della mia Azienda, SSD Srl, produttrice della piattaforma gestionale/MLS Agim. Non abbiamo mai smesso di lavorare e credere in questi argomenti, e sono convinto che questa volta riusciremo davvero a condurre in porto questa nave.

Oggi è iniziata una nuova era. Per cui vi dico, molto semplicemente: crediamoci. Tanti Auguri, cari Agenti Immobiliari.

  1. luciano scrive:

    Evento eccezionale tanto quanto le intenzioni.
    Se i nostri politicanti, invece di perdere tempo a discutere sul sesso degli angeli, decidessero di legalizzare il sistema MLS sarebbe uno dei più grandi eventi che sconvolgerebbero il sistema Italia. Fasson Luciano, ex segretario e tesoriere FIAIP provincia di Vicenza.

    • Gentile Luciano, non c’è niente altro da aggiungere a quanto ha detto Lei. Sono completamente d’accordo. Spero tantissimo che questa volta si riesca nell’intento di coinvolgere le istituzioni, come è stato promesso da loro. E’ un esercizio difficile, ma è un passaggio, come dice anche Lei, che darebbe senz’altro una svolta importantissima.

      • Grande Paolo!!!!!! Lo sai che sposo totalmente il tuo pensiero.
        Spero che finalemtne anche negli ambienti giusti riescano a percepire che la collaborazione è uno strumento per migliorare le performance di vendita di ogni agenzia.
        Continua su qeusta linea…
        saluti
        sebastiano

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>