26.01.2018

Scritto da

Facebook cambia l’algoritmo: le nuove regole

Facebook cambia l’algoritmo: le nuove regole

Facebook ha aggiornato il proprio algoritmo introducendo dei cambiamenti per il News Feed, aggiornamento che darà ancora meno visibilità alle PAGINE.

Avete capito bene, proprio le pagine…come la vostra, se ne avete una!!

Facebook ha deciso di dare priorità nel News Feed ai post,video e foto di amici e familiari lasciando indietro contenuti editoriali provenienti dalle pagine.

Ma perchè?

“Con questo aggiornamento, daremo priorità anche ai post che generano conversazioni e creano interazioni significative tra le persone. Per farlo, cercheremo di prevedere quali sono i post su cui le persone potrebbero voler interagire di più con i propri amici, e mostreremo questi post più in alto nel feed.
Si tratta dei post che stimolano discussioni nei commenti, quelli che le persone potrebbero voler condividere e quelli che potrebbero generare una loro reazione – che si tratti di post di amici che chiedono un consiglio, del post di un amico che cerca suggerimenti per un viaggio oppure di articoli o di video che stimolano molte discussioni”
spiega in una nota Facebook.

In breve, Facebook vuole dare priorità a tutti quei contenuti che creano interazione tra gli utenti della piattaforma. Saranno premiati tutti quei post,video e/o foto che scatenano commenti e discussioni. I famosi “like” o in gergo “mi piace” non avranno più questa importante rilevanza, ma avranno priorità i commenti.

Non conterà più creare un semplice post a pagamento per avere accesso a tutte le News Feed degli utenti, ma dovrà essere un post a pagamento studiato per creare interazione da parte degli utenti finali.

E’ probabile che questa situazione avvantaggerà quei brand che sviluppano contenuti e campagne con una logica ‘social’, partendo quindi da idee di cui le persone vogliono parlare, di cui vogliono fare parte e con cui vogliono interagire. Un punto fondamentale sul quale basare un post dovrà essere la possibilità di creare una conversazione tra gli utenti.

Il nostro consiglio è quello di preparare quindi delle studiate campagna social mirate all’interazione e al coinvolgimento dell’utente finale…altrimenti rischierete di non essere mai letti o, peggio ancora, visualizzati dai vostri fan!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>